Esame impedinzometrico con studio dei riflessi stapediali

//Esame impedinzometrico con studio dei riflessi stapediali
Categorie
Descrizione

Si tratta di un esame non invasivo che attraverso l’inserimento di un piccolo cono nell’orecchio consente di emettere un’onda sonora che valuta il movimento del timpano e della catena degli ossicini presenti all’interno dell’orecchio e che con le loro vibrazioni trasmettono segnali al cervello. L’esame può dare diversi risultati, ad esempio può esservi un’eccessiva mobilità del sistema trasmissivo o, contrariamente, una mobilità ridotta. Ogni diversa risposta porta ad una diagnosi differente. Questa tipologia di visita consente anche di valutare se il muscolo stapedio, situato nell’orecchio medio si contrae in modo adeguato se stimolato con suoni di una certa intensità. In caso di lesione di questo piccolo muscolo il riflesso stapediale è assente. L’esame consente di valutare quindi anche le cause della ipoacusia.